Segnala ad un amico aggiungi ai preferiti
 

 

 




 » Giugno 2017
 » Marzo 2017
 » Gennaio 2017
 » Dicembre 2016
 » Novembre 2016
 » Ottobre 2016
 » Settembre 2016
 » Agosto 2016
 » Luglio 2016
 » Giugno 2016
 » Maggio 2016
 » Aprile 2016
 » Marzo 2016
 » Febbraio 2016
 » Gennaio 2016
 » Dicembre 2015
 » Novembre 2015
 » Ottobre 2015
 » Agosto 2015
 » Luglio 2015
 » Giugno 2015
 » Maggio 2015
 » Aprile 2015
 » Marzo 2015
 » Febbraio 2015
 » Gennaio 2015
 » Dicembre 2014
 » Novembre 2014
 » Luglio 2014
 » Maggio 2014
 » Febbraio 2014
 » Gennaio 2014
 » Dicembre 2013
 » Novembre 2013
 » Ottobre 2013
 » Settembre 2013
 » Agosto 2013
 » Luglio 2013
 » Giugno 2013
 » Maggio 2013
 » Aprile 2013
 » Marzo 2013
 » Febbraio 2013
 » Gennaio 2013
 » Dicembre 2012
 » Novembre 2012
 » Ottobre 2012
 » Luglio 2012
 » Giugno 2012
 » Maggio 2012
 » Aprile 2012
 » Marzo 2012
 » Febbraio 2012
 » Gennaio 2012
 » Dicembre 2011
 » Ottobre 2011
 » Settembre 2011
 » Agosto 2011
 » Luglio 2011
 » Giugno 2011
 » Maggio 2011
 » Aprile 2011
 » Marzo 2011
 » Febbraio 2011
 » Gennaio 2011
 » Dicembre 2010
 » Novembre 2010
 » Ottobre 2010
 » Settembre 2010
 » Agosto 2010
 » Luglio 2010
 » Giugno 2010
 » Maggio 2010
 » Aprile 2010
 » Marzo 2010
 » Febbraio 2010
 » Gennaio 2010
 » Dicembre 2009
 » Novembre 2009
 » Ottobre 2009
 » Settembre 2009
 » Agosto 2009
 » Luglio 2009
 » Giugno 2009
 » Maggio 2009
 » Aprile 2009
 » Marzo 2009
 » Febbraio 2009
 » Gennaio 2009
 » Dicembre 2008
 » Novembre 2008
 » Ottobre 2008
 » Settembre 2008
 » Agosto 2008
 » Luglio 2008
 » Giugno 2008
 » Maggio 2008
 » Aprile 2008
 » Marzo 2008
 » Febbraio 2008



     
 

07
Feb
2010
Di recente ho riascoltato questa canzone realizzata qualche anno fa e ho deciso di pubblicarla per dare soddisfazione al mio ego chitarristico (sovrabbondante, come quello di chiunque suoni il mio strumento) che, tra pianoforti e violini romantici, non sempre trova soddisfazione fra le note delle vostre Canzoni su misura. 
La persona che mi ha chiesto di scrivere questa canzone voleva un brano à la Alex Britti, e mi sono divertito a scrivere questo pezzo jazz-funk che sembra uscire dal suo primo disco e con cui ho rischiato seriamente di slogarmi i polsi! 
Spero vi piaccia... poi giuro, metto via la chitarra e torno buono buono al pianoforte! 

 

Fabio

Fabio - Ci sei





bubina
31/08/2011 - 09:18:12
bella questa canzone e musica..è proprio all'alex britti...complimenti..
e come chitarrista sei bravo.. =)