Segnala ad un amico aggiungi ai preferiti
 

 

 




 » Giugno 2017
 » Marzo 2017
 » Gennaio 2017
 » Dicembre 2016
 » Novembre 2016
 » Ottobre 2016
 » Settembre 2016
 » Agosto 2016
 » Luglio 2016
 » Giugno 2016
 » Maggio 2016
 » Aprile 2016
 » Marzo 2016
 » Febbraio 2016
 » Gennaio 2016
 » Dicembre 2015
 » Novembre 2015
 » Ottobre 2015
 » Agosto 2015
 » Luglio 2015
 » Giugno 2015
 » Maggio 2015
 » Aprile 2015
 » Marzo 2015
 » Febbraio 2015
 » Gennaio 2015
 » Dicembre 2014
 » Novembre 2014
 » Luglio 2014
 » Maggio 2014
 » Febbraio 2014
 » Gennaio 2014
 » Dicembre 2013
 » Novembre 2013
 » Ottobre 2013
 » Settembre 2013
 » Agosto 2013
 » Luglio 2013
 » Giugno 2013
 » Maggio 2013
 » Aprile 2013
 » Marzo 2013
 » Febbraio 2013
 » Gennaio 2013
 » Dicembre 2012
 » Novembre 2012
 » Ottobre 2012
 » Luglio 2012
 » Giugno 2012
 » Maggio 2012
 » Aprile 2012
 » Marzo 2012
 » Febbraio 2012
 » Gennaio 2012
 » Dicembre 2011
 » Ottobre 2011
 » Settembre 2011
 » Agosto 2011
 » Luglio 2011
 » Giugno 2011
 » Maggio 2011
 » Aprile 2011
 » Marzo 2011
 » Febbraio 2011
 » Gennaio 2011
 » Dicembre 2010
 » Novembre 2010
 » Ottobre 2010
 » Settembre 2010
 » Agosto 2010
 » Luglio 2010
 » Giugno 2010
 » Maggio 2010
 » Aprile 2010
 » Marzo 2010
 » Febbraio 2010
 » Gennaio 2010
 » Dicembre 2009
 » Novembre 2009
 » Ottobre 2009
 » Settembre 2009
 » Agosto 2009
 » Luglio 2009
 » Giugno 2009
 » Maggio 2009
 » Aprile 2009
 » Marzo 2009
 » Febbraio 2009
 » Gennaio 2009
 » Dicembre 2008
 » Novembre 2008
 » Ottobre 2008
 » Settembre 2008
 » Agosto 2008
 » Luglio 2008
 » Giugno 2008
 » Maggio 2008
 » Aprile 2008
 » Marzo 2008
 » Febbraio 2008



     
 

28
Nov
2009

"Ciao ragazzi!


la canzone la vorrei dedicare ad Ilaria, la mia ragazza. Ho scritto un pò di "spezzoni" che sostanzialmente racchiudono i momenti più importanti insieme:

"Quella sera del 9 Marzo Ilaria, è iniziato il nostro viaggio,

che mai avrei pensato così importante sarebbe diventato."

"…Le prime uscite, quanto bene si stava insieme,

quella tua bocca da baciare, quella tua pelle da sfiorare,

quegli occhi da accarezzare."

"A Firenze ,città magica, tutto è stato così Unico e Vero,

l’atmosfera e la nostra passione ci ha fatto capire che non era un’illusione."

"…In una tranquilla Domenica mi hai sorpreso regalandomi una splendida giornata alle Terme,

tra il divertimento ed il relax".

Altri momenti importanti insieme sono racchiusi nel nostro grande lettone nero, nelle nostre cene così importanti e raffinate, ai nostri litigi e poi alla pace che si ritrova guardandoci direttamente negli occhi... 

Un cantante che adoro è Lenny Kravitz, in modo particolare l'accuratezza dei suoi testi e le canzoni così ritmate con dei ritornelli sempre molto orecchiabili e facili da ricordare... 


A presto!"
 

Alessandro - Venezia


Fabio - Ascoltami


  Nessun commento per questo articolo.




16
Nov
2009
I sarti della MUSICA di Marta Ghelma  
 Silvia Cucurnia e Fabio D’Andrea hanno ideato “Canzoni su misura”, una casa di produzione artigianale che confeziona hit per chi vuole fare regali musicali. 
Prendete una manager toscana, Silvia Cucurnia, e un vulcanologo napoletano con la musica nel sangue, Fabio D’Andrea. E un sogno comune, trasformare l’esperienza di Fabio, musicista polistrumentista, autore, arrangiatore e produttore, in un’attività commerciale. 
Come il padre sarto, Fabio sogna di dare corpo alle emozioni, trasformare le parole in vere e proprie canzoni su misura. Silvia ci crede e alla fine del 2007 sfodera le sue doti manageriali, tuffandosi nella ricerca dei collaboratori. “Abbiamo reclutato tre voci femminili e una maschile selezionando i professionisti su MySpace – racconta Silvia – e creando un network a distanza che spazia da Parma a Caserta". 
Il concetto è molto semplice: squilla il telefono, Fabio ascolta la storia che il cliente vuole raccontare, prende nota e la traduce in parole e musica. Il cliente può scegliere tra un capo prêt-à-porter o d’alta moda, cioè una canzone creata su una base musicale standard o un brano cucito sulla pelle. 
 “Il nostro obiettivo – spiega Fabio – è offrire a tutti la possibilità di ricevere, a prezzi contenuti, la propria canzone in un tempo che varia da una a tre settimane, a seconda del prodotto». L’idea è vincente e senza investire un euro di pubblicità il sito viaggia grazie al passaparola dei primi clienti che riempiono i blog, i motori di ricerca e le directory di commenti entusiasti. Fabio e Silvia lasciano le rispettive occupazioni per dedicarsi a tempo pieno alla loro creatura. 
“Come in tutte le attività indipendenti – confessano – ci vuole coraggio e passione, ma la soddisfazione umana e professionale che viene dal rapporto con i clienti ripaga della fatica e delle bollette di luce e telefono, raddoppiate in casa dall’inizio dell’anno». Sì, perché “Canzoni su misura” è un’attività home studio e i rapporti con i collaboratori sono gestiti via mail, semplicemente grazie allo scambio di file mp3. Un marchio registrato di successo che, all’alba del suo secondo compleanno, vanta già più imitazioni della Settimana Enigmistica. 
Apparso sul numero 196 di Itinerari e Luoghi del Novembre 2009
Foto di Ivan Lattuada

 


  Nessun commento per questo articolo.




15
Nov
2009

"Ciao, mi chiamo A. e vorrei una canzone per la mia ragazza per i nostri sei anni, visto che le ho chiesto di sposarmi... vorrei dedicarle una canzone che parla di quanto la amo...  Visto e considerato che non sono una persona che si lascia andare a discorsi o frasi d'amore vorrei dirle che lei è tutto il mio mondo e che nonostante le difficoltà che ci attenderanno cercherò di non farle mancare niente e di trattarla come una principessa, che il suo sorriso è come il sole, mi da luce ed energia e che non dimenticherò mai di quando mi è stata vicina... che la amo più di tutto e di tutti; se fosse possibile mi piacerebbe che la canzone si concludesse con il nome suo, Laura. Il mio momento più bello con lei è stato al giardino di Boboli in Firenze, quando grazie ed un ape per un suo sussulto ci siamo dati il primo bacio ed ho scoperto l'amore. 
Il suo soprannome è "Bubadiop", perchè borbotta sempre.
Vi ringrazio e saluto!"

A - Firenze

Fabio - E\' fatto di te

  Nessun commento per questo articolo.




13
Nov
2009
 
"Ho incontrato per la prima volta Ilenia i primi di Maggio del  2008; mi era parso che i suoi occhi fossero azzurri, invece col tempo ho scoperto che sono verde smeraldo e c'è una piccola macchiolina castana nell'occhio destro. 
 
Quando è entrata nel bar della società sportiva in cui lavoro i nostri sguardi si sono incrociati, le ho sorriso e lei è rimasta senza parole.. ha avuto le classiche "farfalle nello stomaco", come le ho avuto io del resto!..
 
 

Amo Ilenia con tutto me stesso e oltre... e sono certo che mi aiuterete a far suonare tutto questo per sempre nella nostra canzone"

Alfredo - Milano


Fabio - Meraviglia mia




Avatar di tigger

tigger
17/11/2009 - 18:03:08
è una canzone davvero dolce...complimenti...